Friday, 23 August 2019 - 20:11
direttore responsabile Roberto De Nart

Strada interna della Veneggia e allarme bilancio: nel 2010 il Comune non potrà più fare mutui perché ha sforato il Patto di stabilità; grandi opere congelate

Ott 10th, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

«Il Comune di ha sforato il Patto di stabilità di un milione e 600mila euro. Questo significa che per il 2010 non si potranno accendere mutui. E quindi il nuovo Ponte sul Piave per il traffico pesante o viene finanziato interamente dalla Regione o non si fa. Stessa cosa per il Fio 2 in via Agordo per il quale c’è un finanziamento fermo di 10 milioni di euro, e nessun progetto di avvio. Quei soldi ora sono insufficienti a realizzare l’opera e c’è il rischio che si perda l’intero finanziamento»!

Jacopo Massaro

Jacopo Massaro

La doccia fredda ai messaggi rassicuranti degli esponenti della giunta comunale è arrivata ieri sera (venerdì 9) da Jacopo Massaro, capogruppo del Pd in consiglio comunale, intervenuto all’assemblea pubblica dal titolo “La resa dei conti” organizzata dal Comitato promotore di Cavarzano. Per quanto riguarda l’annunciata azione legale contro la giunta, c’è per ora una battuta d’arresto, perché – ha riferito il presidente del Comitato Roberto Casoni (secondo da sinistra nella foto) – pare che l’amministrazione abbia fatto un passo indietro accogliendo le richieste del Comitato. Che sostiene la validità del progetto originario, completo di sottopasso ferroviario in via Mameli. Il Comitato, con i suoi consulenti tecnici, ha sbugiardato l’assessore Gamba secondo il quale il sottopasso costerebbe 5 milioni di euro (2 milioni al massimo secondo le perizie del Comitato). Ma questa apertura della giunta sarà davvero autentica? O è soltanto una strategia per evitare l’esposto in Procura, concludere i lavori dei 140 appartamenti come pattuito con Veneto Blu eppoi, l’anno prossimo, allargare le braccia dicendo “ci spiace non possiamo fare altri mutui” dobbiamo accontentarci del progetto monco, senza sottopasso.

Share
Tags:

Comments are closed.