13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 9, 2020
Home Cronaca/Politica Le forche caudine di Antonio Prade

Le forche caudine di Antonio Prade

Dopo la bocciatura del bilancio mercoledì 30 settembre in Consiglio comunale e il sindaco sfiduciato dalla sua stessa maggioranza, i vertici provano a ricucire lo strappo. E mentre la Lega sta alla finestra ad osservare, i sette consiglieri ex Forza Italia che hanno votato no al bilancio (Domenica Piol, Francesco La Grua, Mario Visone, Orazio Da Rold, Antonio Marrone, Michele Palumbo, e Antonio Uneddu neo consigliere subentrato a Fabio Da Re divenuto assessore al posto di Denio Dal Pont) potrebbero chiedere un prezzo altissimo per salvare la giunta Prade da votazioni anticipate. La merce di scambio consisterebbe nella testa degli uomini nominati da Prade, Domenico Vescarelli alla SerSa, Ermanno Gaspari presidente della Bellunum e del portavoce Vincenzo Agostini. Oltre al reintegro al suo posto di assessore di Denio Dal Pont. Un’umiliazione che appare inaccettabile per un uomo come Prade. Ma poiché in politica tutto può accadere, occorrerà attendere la prossima seduta del Consiglio comunale entro 20 giorni, per vedere se passerà il bilancio e Prade sarà salvo.

- Advertisment -

Popolari

Incendio al tetto di un’abitazione a Villabruna

Feltre, 9 aprile 2020 - Alle ore 6 di questa mattina, i vigili del fuoco sono intervenuti in località Villabruna in via Ronche a...

Coronavirus, vecchie procedure per nuova emergenza. La denuncia del presidente dei consulenti del lavoro Innocenzo Megale

“Per l’Italia contro le inefficienze del sistema”: questo il titolo della mozione approvata la scorsa settimana dagli stati generali dei consulenti del lavoro in...

Mamma e figlia positive al coronavirus sorprese fuori Comune dai carabinieri forestali

E' un caso che farà molto discutere quello successo ieri, martedì 7 aprile, nella frazione di Polpet a Ponte nelle Alpi. Dove i carabinieri...

Contributi alla collettività dai 4 Quartieri, Palio di Feltre e Sbandieratori

In questo periodo di incertezza e di tanti dubbi sul futuro sanitario ed economico di noi tutti, il mondo del Palio di Feltre fa...