Sunday, 25 August 2019 - 15:51
direttore responsabile Roberto De Nart

Consegnati i premi alle imprese artigiane oggi al Teatro Comunale di Belluno. Il presidente dell’Uapi Curto: “per fare impresa nel Bellunese bisogna essere degli eroi”!

Ott 2nd, 2009 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Riflettore

“Per fare impresa qui bisogna essere degli eroi!” lo ha detto Luigi Curto, presidente dell’Uapi (Unione artigiani e piccola industria) oggi pomeriggio al Teatro Comunale di nel corso della cerimonia per la consegna dei premi “Arte & lavoro 2009 “. Il riconoscimento a cadenza biennale giunto quest’anno alla sua ottava edizione destinato alle aziende con 50 e 40 anni di attività che si sono distinte nel campo dell’innovazione, della ricerca e della sicurezza nei luoghi di lavoro. 86 i premiati, suddivisi in varie sezioni. 22 le aziende che sono sul mercato da più di 50 anni, tra cui le ultracentenarie Molino Guerriero impresa di e il fotografo Antonio Resegati di Quero, reporter della II Guerra mondiale, classe 1920, che ha ritirato personalmente il riconoscimento. Conduttrice della manifestazione Maria Teresa Busatta di Unione artigiani, che ha sottolineato le capacità dell’artigianato made in Italy, quale volano di ripresa economica. Il presidente Luigi Curto ha citato i dati di Confartigianato, dai quali risulta che le province nelle quali è più facile fare impresa sono Trento e Bolzano. Prima nel Veneto è Treviso al 13mo posto nella graduatoria nazionale, e ultima al 46mo posto. A consegnare i premi c’erano i senatori Maurizio Fistarol (Pd) e Gianvittore Vaccari (Lega Nord) e il consigliere regionale Dario Bond (Pdl). Curto ha concluso il suo intervento parlando delle nascente Banca di credito cooperativo di e Feltre. «Un istituto di credito che per statuto lascia il 95% del denaro raccolto nel nostro territorio. E che aprirà una stagione nuova tra banca e impresa». In chiusura l’intervento del vicepresidente nazionale di Confartigianato Claudio Miotto. E  la consegna del premio “Eccellenza donna ” a Irma Visalli per il suo impegno da assessore provinciale nel sostenere e ottenere il prestigioso riconoscimento alle patrimonio mondiale dell’Unesco.

Share
Tags: , ,

Comments are closed.