Friday, 19 July 2019 - 06:13

Venerdì 2 ottobre a Feltre si commemorano i tre partigiani uccisi nell’ottobre del ’44 in Largo Castaldi

Set 21st, 2009 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Il 5 ottobre è una data importante per la memoria dei feltrini. In quel giorno del 1944, le truppe naziste che occupavano la città ed il territorio circostante dettero vita ad un massiccio attacco alle formazioni partigiane asserragliate sulle Vette feltrine e contemporaneamente lanciarono un imponente rastrellamento in città e nelle fabbriche. Tre giovani resistenti (Schenal, Castellan e Vendrame) furono uccisi in Largo Castaldi e 114 feltrini furono deportati nel lager di Bolzano ed in altri più tristemente famosi, come Flossenburg e Mauthausen. A ricordo dei tre martiri è stata collocata, a suo tempo, sulla porta d’accesso al Centro storico di , nota come Porta Imperiale, una lapide commemorativa. L’Amministrazione, come negli anni passati, desidera ricordare quanto avvenuto ed anche per favorire al massimo la partecipazione degli studenti, in modo che il ricordo di quegli avvenimenti sia condiviso, conosciuto e perpetuato anche dalla giovani generazioni, ha pensato di anticipare le celebrazioni in Largo Castaldi a venerdì 2 ottobre, con inizio alle ore 10.30. Il programma definito per la commemorazione prevede l’indirizzo di saluto da parte del Sindaco, Sen. Gianvittore Vaccari, la rievocazione storica a cura del Rag. Gianni Faronato, Presidente dell’ANPI, con lettura di testimonianze, una riflessione religiosa di Mons. Giulio Antoniol, Arciprete della Concattedrale, l’esecuzione dell’Inno Nazionale ad opera del Coro della Scuola Primaria di – Farra e la deposizione di una corona d’alloro sulle lapidi a ricordo dei Deportati e dei Caduti.

Share
Tags: ,

Comments are closed.