Thursday, 17 October 2019 - 00:27
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Pantere sottorete in sedia a rotelle

Set 17th, 2009 | By | Category: Pausa Caffè, Sport, tempo libero

Dal volley al paravolley, per provare cosa significhi giocare a pallavolo con una rete in mezzo al campo, ma senza poter saltare. Le atlete della Zoppas Industries Conegliano domenica 20 settembre vivranno un pomeriggio di sport diverso da quello a cui sono abituate calcando i campi dell’A1 femminile. Si metteranno in gioco nel torneo di paravolley organizzato dal “Progetto Spilimbergo”, centro attivo in Friuli Venezia Giulia e specializzato nel recupero psico-fisico di persone miolese, paraplegiche e tetraplegiche, costrette in carrozzina principalmente a causa di incidenti stradali. Tra i 64 paratleti partecipanti alla competizione ci saranno dunque anche Sarah Pavan, Luciana Do Carmo, Stefania Positello ed Elisa Manzano. In lizza nel campo 4×4 con rete da minivolley ben 16 squadre, ognuna composta da 1 tetraplegico, 2 paraplegici e un normodotato che giocherà a pari condizioni dei compagni e quindi in sedia a rotelle. Si tratta della quarta edizione del torneo, quasi unico in Italia. Teatro il centro sportivo “La Favorita” di Spilimbergo, in provincia di Pordenone. La giornata inizierà alle 10 con le prime partite. Dalle 14.30 entreranno in campo le “pantere” coneglianesi. Gli altri ospiti della giornata saranno la paralimpica Pamela Pezzetto (ping-pong), miss eleganza Friuli Venezia Giulia Stephanie Bortolussi e alcuni cantanti della Nazionale Azzurri dello Spettacolo. Interverranno i rappresentanti degli enti locali e parteciperanno all’organizzazione anche tecnici e giovani atlete della locale polisportiva Aquila.
Progetto Spilimbergo
Il Centro Progetto Spilimbergo si pone come punto di riferimento regionale per la riabilitazione estensiva, il conseguimento della massima autonomia e l’avviamento allo sport delle persone con disabilità da mielolesione. Accanto al supporto per il mantenimento di una buona forma fisica, il Centro vuole dare un aiuto concreto ai propri ospiti nel progettare la loro vita da persone disabili, nell’ottica della riacquisizione dell’autonomia. Per saperne di più: www.progettospilimbergo.it

Share

Comments are closed.