Saturday, 19 October 2019 - 21:33
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Fari puntati sulla Gran fondo Dolomiti stars: oggi in Comunità Montana ad Agordo la presentazione della gara e del circuito Veneto4Rides

Set 7th, 2009 | By | Category: Riflettore, Sport, tempo libero

ll Veneto è una “Regione che pedala”, con i territori della Provincia di e di Treviso uniti nel segno dello sport, del turismo e dell’ambiente. Questo il significativo messaggio emerso oggi (lunedì 7 settembre) dalla conferenza stampa presso la sede della Comunità Montana Agordina dove la Gran Fondo Stars-FRW-Weber in programma domenica prossima, 13 settembre ad Arabba(BL), si è presentata al pubblico e alla stampa. La Gran Fondo Stars rappresenta il terzo atto del nuovo circuito cicloturistico Veneto4Rides, quattro grandi eventi targati Veneto che complessivamente vedranno coinvolti oltre 10.000 ciclisti. Dopo le prime due tappe la Gran Fondo Sportful a (BL) in giugno e la Gran fondo Pinarello a Treviso in luglio, domenica ad Arabba (BL) con la Gran Fondo Dolomiti Stars ci sarà il giro di boa prima del finale a Valdobbiadene (TV) il 4 ottobre con la Prosecco Cycling Classic. Tra le autorità politiche presenti, c’era  il presidente della Provincia di Belluno Giampaolo Bottacin, che ha così commentato: “Un plauso all’iniziativa, agli organizzatori e ai volontari che ci sono dietro alle quinte di questo genere di manifestazioni”;  e il consigliere regionale Dario Bond che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa oltre che dal punto di vista sportivo anche da quello turistico, evidenziando come questa Gran Fondo e il circuito  Veneto4Rides  si inquadrino perfettamente all’interno di progetti strategici di valenza Europea atti a valorizzare il territorio. Come, per esempio, quello della grande pista ciclabile che andrà a collegare Klaghenfurth in Austria con Calalzo e lItalia, perché no proprio fino alla laguna di Venezia. “Un progetto – spiega Bond – di stimolo per tutto il Veneto che potenzialmente vedrà diventare questa ciclabile la seconda più lunga al mondo dopo quella già realizzata in Canada”. Nel proseguo della conferenza Renzo Minella presidente del comitato organizzatore di Dolomiti Stars Bike World si è soffermato a presentare tutti gli aspetti tecnici della gran fondo. Al suo fianco il presidente di Dolomiti Stars Sergio Pra: “Questa gran fondo – dice Prà – è il segno tangibile lasciato dal passaggio del giro d’Italia nell’Agordino; e  Floriano Pra da sempre vicino allo staff come consigliere di tutte le attività intraprese dal Consorzio. La partenza dei concorrenti da Arabba è prevista alle ore 9.30 e sarà preceduta dal corteo di auto d’epoca impegnate nei festeggiamenti per i 100 anni della Strada delle Dolomiti che collega Bolzano con Cortina d’Ampezzo attraversando le località di Dolomiti Stars. Due i percorsi a disposizione dei ciclisti: la gran fondo di 135 km attraverso i passi Duran, Staulanza Giau e Falzarego e la medio fondo di 80 km con l’anello dei passi Giau e Falzarego. “Le iscrizioni chiuderanno domani (martedì 8 settembre)” spiega Minella – , ma per i ritardatari sarà possibile iscriversi anche per tutta la giornata di sabato in loco ad Arabba. Abbiamo già raggiunto quota 1000 iscritti e auspichiamo, viste anche le previsioni meteo favorevoli per l’intero week-end, di confermare e superare i numeri delle passate edizioni”. Per agevolare gli utenti della strada e limitare al minimo i disagi legati alla chiusura delle strade Dolomiti Stars Bike World ha predisposto dei cartelli che segnalano i percorsi alternativi posizionati nelle valli limitrofe alla Valle di Fodom e inoltre in questi giorni distribuirà sul territorio dei volantini con indicati gli orari del passaggio della corsa e i relativi momenti di chiusura temporanea delle strade. (nella foto il consigliere regionale Dario Bond, il presidente della Provincia Giampaolo Bottacin con al centro la miss di Veneto4Rides).

Share
Tags: , ,

Comments are closed.