Sunday, 20 October 2019 - 07:55
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Claut, Zoppas cede al Maribor in finale

Set 7th, 2009 | By | Category: Pausa Caffè, Sport, tempo libero

“Sconfitta utile”. La Zoppas Industries Conegliano a Claut, in provincia di Pordenone, ha subìto la prima sconfitta di questo pre-campionato, battuta in tre set dalle slovene del Maribor. Il coach Mario Martinez non è preoccupato a fine gara, anzi: “Mi è piaciuto quanto abbiamo fatto, è stata una partita più utile per crescere rispetto a quella vinta sabato. Posso dirmi soddisfatto di quanto stanno facendo le ragazze in questo periodo di preparazione. Il Maribor ha vinto perché ha giocato meglio soprattutto nei finali di set”. Il terzo trofeo memorial “Di Michele”, quindi, è stato conquistato dalle slovene. Il quadrangolare ha visto in campo anche le rumene del Banataul Lugoj (battute sabato 3-1 dalle pantere) e le pordenonesi di B2 del Porcia. Tra le pantere, costretta in panchina Rachele Sangiuliano per riposare e attendere che passi un fastidio agli addominali. Al palleggio ha giocato Ghisellini che “ha dimostrato di essere all’altezza della situazione”. Capitana Sarah Pavan, la canadese di Vedelago, a Conegliano dalla scorsa stagione.
La partita tra Zoppas e Maribor è equilibrata fin dai primi scambi, con le slovene reattive su alcuni palloni sottorete e abili a tenere il punto a punto con le venete. Il primo set finisce 23-25. Nel secondo la musica non cambia e nemmeno il risultato. Martinez chiede più attenzione alle sue giocatrici, quasi tutte alle prese con novità nel ruolo rispetto alla scorsa stagione. Pavan è diventata una “banda” a tutti gli effetti, mentre Do Carmo ritorna al suo posto 2, come da vocazione. Positello l’universale, solitamente sempre pronta ad alzare il muro o sostituire una compagna, questa volta è centrale titolare. Manzano, quindi, in questa stagione avrà compagnia nel ruolo. La friulana ha giocato tutta la gara nonostante il tallone non sia ancora guarito. Al palleggio c’è Ghisellini, causa l’assenza di Sangiuliano. In ricezione sono impiegate l’altra schiacciatrice Marcon e il libero Rossetto assieme alla “lunga” Pavan. Nel corso dell’incontro entrano Daminato e Benazzi. Nel terzo set la Zoppas prende le misure e guadagna un vantaggio (il 6-3 è di Marcon) che via via incrementa. Nella fase finale le gialloblu possono amministrare un vantaggio di due punti (16-14), ma lo sprecano infiammando il palasport di Claut. Il finale è intenso, ma la spunta ancora il Maribor che chiude la sfida ai vantaggi, 25-27. Sfuma l’occasione di aggiungere un trofeo in bacheca per la società, ma non per Sangiuliano, la quale nonostante abbia giocato solo in semifinale si è meritata il premio come miglior palleggiatrice.
Prossimo impegno per la Zoppas sarà il torneo “Memorial Mara Zanette” in programma a San Giorgio di Nogaro (Udine) il prossimo fine settimana.

ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO – MARIBOR (SLO) 0-3
(23-25, 23-25, 25-27)
ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO: Ghisellini, Nielsen, Marcon, Do Carmo, Manzano, Pavan, Rossetto, Positello, Daminato, Benazzi. Non entrata: Sangiuliano. All. Martinez.
MARIBOR: Mcnatt, Kocar, Pintaric, Potonar, Gustin, Jerala, Hutinshi, Vardic, Pethe, Valencic, Planisec, Medved. All. Navdic.

Share

Comments are closed.