13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 8, 2020
Home Prima Pagina Silvia Lucchetta entrerà nel Club Italia

Silvia Lucchetta entrerà nel Club Italia

Silvia Lucchetta lascia il Globus Team e decolla verso il Club Italia. Il giovane talento della Spes Conegliano ha positivamente impressionato il direttore tecnico Marco Mencarelli durante il recente stage della nazionale juniores a Rieti e ora può preparare le valigie per trasferirsi a Roma, attuale sede del “vivaio” azzurro. Silvia, classe 1993, è alzatrice figlia d’arte, dato che il padre-allenatore Pierluigi Lucchetta ha palleggiato in A1 con Santal Parma (scudetto e Coppa Italia 1982), Americanino Padova e Sisley Treviso. “Sono felicissima, è un sogno che si avvera – ha detto venerdì sera la giovane atleta di Codognè intervistata dalla trasmissione radiofonica Zona Volley -. Non mi spaventano gli alti ritmi di allenamento, perché mi sono abituata a lavorare sodo con le mie compagne del Globus Team. Piuttosto sono curiosa di vedere come sarà vivere lontano da casa, dividere la stanza con una compagna, cambiare scuola”. Il passaggio è tra due esperienze ugualmente intense: “Quest’anno di squadra agonistica è servito molto, ci siamo allenate tanto e con qualità migliorando sia fisicamente che tecnicamente. Non è stato facile conciliare allenamenti, tre campionati e lo studio, ma abbiamo fatto bellissime esperienze come un torneo internazionale in Belgio”.
Ora l’aspetta l’inserimento nel progetto federale dedicato ai giovani talenti del volley italiano. Il Club Italia, infatti, è un gruppo di atlete di alto livello con età dai 16 ai 21 anni, che lavorano in un raduno tecnico permanente della durata di 10 mesi l’anno. La sfida per far tornare nella giusta dimensione il rapporto tra sport e spettacolo, in un contesto che comprendesse tutte le componenti dello sviluppo fisico, psichico, tecnico e culturale delle atlete interessate raggiunse il primo obiettivo centrando, per la prima volta, la qualificazione al Torneo Olimpico di Sidney; seguirono molteplici successi in campo continentale e mondiale da parte delle nazionali giovanili, ma il raggiungimento dello storico prestigioso successo nella rassegna Mondiale del 2002 con la Nazionale Seniores è stato il coronamento del lungimirante progetto federale che ad oggi continua a fornire atlete alla Nazionale e ai Campionati.

Share
- Advertisment -



Popolari

Interventi in montagna. In Nevegal muore 77enne sul sentiero

Belluno, 07 - 07 - 20   Attorno alle 14.30 la Centrale del 118 è stata allertata da una persona imbattutasi in un uomo a...

Acc Wanbao. Incontro in Regione con istituti di credito. Donazzan: “La Regione lavora per fare sistema sul piano industriale di rilancio

Venezia, 7 luglio 2020  Oggi, alla presenza dell’assessore regionale Elena Donazzan, assistita dall’Unità di crisi aziendali e da Veneto Sviluppo, si è svolto l’incontro tra...

Belluno e Senigallia. Accordo di collaborazione per la reciproca promozione turistica

Matrimonio tra le Dolomiti e l'Adriatico. Nasce sotto il segno della reciproca promozione turistica la collaborazione tra il Comune di Belluno e quello di...

Ultime dai carabinieri. Furti e un incidente sul lavoro

Belluno, 7 luglio 2020  -  I carabinieri della Stazione di Belluno, a conclusione delle indagini, hanno denunciato in stato di libertà V.A. 47enne residente...
Share