Wednesday, 18 October 2017 - 15:05

CSV…Volontario anche tu, raggiubnto l’obiettivo dei cento ragazzi!

Lug 15th, 2009 | By | Category: Lettere Opinioni

Presteranno la loro esperienza di volontariato estivo nelle associazioni della provincia di . Obiettivo raggiunto per il progetto “Csv… Volontario anche tu?” del Centro di servizio per il volontariato di . Il numero di 100 ragazzi prefissato è stato raggiunto. Anzi, superato. I giovani dai 14 ai 18 anni che hanno presentato la propria domanda per fare volontario nelle associazioni della provincia di nel periodo estivo, da luglio all’inizio del prossimo anno scolastico, sono stati 149, ma solo un centinaio potranno vedere accolta la richiesta. Le risorse disponibili dal progetto prevedevano infatti un numero massimo di adesioni. Per gli esclusi si stanno cercando degli accordi con altri Enti e istituzioni della provincia di , disponibili ad una eventuale accoglienza. In dettaglio, sono 97 i ragazzi già partiti o che partiranno presto alla volta delle associazioni di volontariato di riferimento. 39 verranno impiegati in realtà del Bellunese: 3 giovani al Comitato Pollicino, 1 ad Insieme si può, 8 tra Comitato d’Intesa e Centro di servizio per il volontariato di , 4 giovani ad Antenna Anziani, 12 nell’associazione Alba Azione di gioia, 2 all’Anteas “Il Focolare”, 2 ad Accanto all’anziano e…,7 all’associazione Giovanni Conz. 39 anche i ragazzi nel : 11 verranno impiegati dall’associazione Amici nella natura, 1 a Tutti in campo, 3 al Centro internazionale Libro parlato, 1 all’Auser, 6 all’associazione “A piedi allegri”, 1 al Fondaco, 3 ad Arsiè, 10 a Pedavena (casa di riposo e Aipd), 3 alle Famiglie di Portaperta. In Agordino sono previsti 5 ragazzi: 3 all’Auser, 2 all’associazione Girotondo. 14 i giovani impegnati in : 2 ad Integrarsi per integrare, 10 alla Consulta Giovani dell’Alpago, 2 all’associazione Pietra e Scalpellini di Castellavazzo. Altri tre saranno suddivisi alla Protezione Civile di Quero, all’Anffas di Belluno, 1 a all’associazione Tutti in campo. Una novantina dei ragazzi accettati dal progetto hanno già preso gli accordi con le rispettive associazioni o stanno operando, i rimanenti avranno questa settimana delle specifiche riunioni con le realtà associative di riferimento e inizieranno a breve la loro esperienza di volontariato. Il progetto, a detta degli operatori che l’hanno seguito, ha avuto un esito inaspettato, decretato dal numero di giovani che hanno presentato la domanda. E’ un segnale davvero positivo che in provincia ci siano così tanti giovani disponibili a mettersi a disposizione del volontariato. Questo vuol dire che esistono forze positive e sensibili delle quali sarà importante tenerne conto, anche per il futuro.

Share
Tags: , , ,

One comment
Leave a comment »

  1. Riporto dall’articolo “… 14 i giovani impegnati in Cadore: 2 ad Integrarsi per integrare, 10 alla Consulta Giovani dell’Alpago, 2 all’associazione Pietra e Scalpellini di Castellavazzo”.

    Non sono sorpreso dal fatto che il Cadore si estenda, conglobandolo, fino all’Alpago (anche se un po’ più di precisione non guasterebbe). Mi sorprende molto di più il fatto che in questo tipo di progetti i giovani cadorini non siano presenti. Eppure, senza arrivare a dire che il mondo giovanile cadorino è tutto un fermento, perché è ben lungi dall’esserlo, non possiamo neanche dire che i nostri giovani siano solo delle “larve”.

    In Cadore manca, probabilmente, un vero punto di aggregazione giovanile, attraverso il quale dare testimonianza di ciò che i nostri giovani stanno già facendo, sono in grado di fare, sarebbero in gradi di fare se ….

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.