Friday, 15 December 2017 - 12:17

La Regina delle Dolomiti propone “Cortina in Croda”

Lug 9th, 2009 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Poesia, adrenalina, scrittura, cinema, musica, montagne, sogni, avventura, tecnologia, giornalismo, personaggi, ricordi, futuro. Sono questi gli ingredienti della prima edizione di “Cortina In croda” che dal primo luglio al primo agosto celebra i Settanta anni della nascita degli Scoiattoli, storico sodalizio ampezzano. L’idea è dell’Amministrazione comunale di Cortina, firmata dal gruppo degli Scoiattoli e diretta artisticamente da Andrea Gris. 1939-2009, la leggenda degli Scoiattoli continua. Le crode la loro terra, le stelle la loro vetta!
Il prossimo appuntamento nel fitto calendario di “Cortina inCroda” è per giovedì 9 luglio alle 21 al teatro Alexander Girardi. “InCRODA c’e’: ‘No Barries ’. Special guest Alex Zanardi”. Gli Scoiattoli raccontano con l’associazione cortinese una montagna che pochi conoscono. Ospite un grande uomo, un personaggio, un padre di famiglia ma sopratutto un esempio al mondo di grande impatto emotivo. “Cortina inCroda” e’ orgogliosa di questa presenza! Ingresso libero!
Alex Zanardi, uomo dall’invidiabile forza umana, ha accettato con entusiasmo di essere presente alla seconda serata di “Cortina inCroda”. Alex Zanardi è nato a Bologna il 23 ottobre 1966 e a 14 anni ha cominciato a correre con il kart. Nel giro di pochi anni diventò un ottimo pilota e, dopo alcuni anni di gavetta, esordì nel 1989 nel Campionato di Formula 3 italiano dove ottenne buonissimi risultati.
Pilota automobilistico presenti in 41 Gran Premi di Formula 1, campione Champ Car nel 1997 e nel 1998 e del Campionato Italiano Superturismo nel 2005. Il 15 settembre 2001 rimase gravemente ferito, tanto che gli furono amputate le gambe, a 34 anni, in un incidente sul circuito del Lausitzring.
Nonostante il grave handicap fisico, dopo una lunghissima riabilitazione Zanardi tornò a camminare grazie all’uso di apposite protesi, e quindi decise di ritornare anche alla guida di vetture da corsa. Scherzando sulla sua menomazione ha affermato che, «se si dovesse rompere di nuovo le gambe, questa volta basterebbe soltanto una chiave a brugola per rimetterlo in piedi», e che «ora non rischia più di buscarsi un raffreddore camminando scalzo.. » Zanardi sarà sul palco di “Cortina inCroda” per raccontare come vive e ha vissuto la montagna. Sul palco con lui ci saranno Michela Majoni, lo scoiattolo Ugo Pompanin e Paolo Pompanin esponenti dell’associazione  “No Barriers Dolomiti”.  “No Barriers Dolomiti” è l’associazione che porta avanti «non solo un nome, ma un modo di essere». «No Barriers Dolomiti è l’atteggiamento di chi vuole avventurarsi nell’ambiente montano e trovare un modo per realizzare a qualsiasi costo i propri sogni». Lo scopo principale di “No Barriers Dolomiti” è quello di facilitare lo scambio di conoscenze tra le persone con disabilità e coloro che si occupano di tecnologie assistive, promovendo in tal modo la collaborazione e migliorando l’efficacia degli attuali approcci riabilitativi.
Zanardi, testimonial con Oscar Pistorius della Maratona di Venezia, dal palco di “Cortina inCroda” racconterà le sue gite con le guide alpine attraverso le Dolomiti. A Cortina d’Ampezzo ha attraversato i boschi e i sentieri ed ha raggiunto molti rifugi dai quali ha potuto godere di panorami mozzafiato. Marco Sala, che con gli Scoiattoli ha partecipato nel 2004 alla spedizione sul K2, ricorda con piacere i momenti che Zanardi ha passato al suo rifugio Staulanza.
Durante la serata ci sarà un intervento anche del campione ampezzano Kristian Ghedina. Il pilota è impegnato con la Nazionale Piloti e sta facendo di tutto per riuscire a liberarsi e a raggiungere la Regina delle Dolomiti per la seconda serata di “Cortina inCroda”. Se non dovesse riuscirci interverrà con un collegamento telefonico. Ghedina è legato a Zanardi da un profondo rapporto di amicizia e di stima. E’ stato lo stesso Zanardi a trasmettergli la passione per le auto e a regalargli il volante che tanta fortuna ha portato al Ghedo. Insieme Ghedina e Zanardi hanno partecipato al Progetto SciAbile, la scuola di sci per diversamente abili di Sauze D’Oulx (Torino) nata sei anni fa.
«Bisogna osservarli», è il commento di Ghedina dopo aver sciato con i ragazzi diversamente abili, «per capire davvero cosa significa avere forza di volontà. Il loro impegno è sorprendente».

Il prossimo appuntamento nel fitto calendario di “Cortina inCroda” è per sabato 11 luglio alle 21 al teatro Alexander Girardi. “Cortina inCroda” propone: La scrittura in rosso. Da Cenacchi a Buzzatti. Il libro, la lettura, le immagini che diventano racconto! L’omaggio ad un amico a i suoi amici di lettura in un viaggio tra parole e pensieri.
In tutte le serate al cinema teatro Alexander Girardi di Cortina interverrà lo scrittore, alpinista e amico degli Scoiattoli Mauro Corona, opinionista di “Cortina inCroda”.
Tutte le serate al cinema teatro Alexander Girardi sono ad ingresso libero.

Presso l’Ufficio Informazioni del Consorzio “Cortina Turismo” in piazza Roma è aperta la prenotazione dei biglietti per partecipare alla festa finale di “Cortina inCroda”, il Party Verticale, che si terrà il 1° agosto al rifugio Scoiattoli in Cinque Torri con la musica di Dj Set Alessio Bertallot. Il biglietto costa 25 Euro e comprende la salita e la discesa in seggiovia, un gadget pensato dagli Scoiattoli per celebrare il loro settantesimo anno di nascita e la cena al rifugio Scoiattoli.
Le simpatiche magliette rosse del Settantesimo, le giacche e le scarpe degli Scoiattoli, sono in vendita anche presso il negozio K2 Sport di Mario Lacedelli in via Cesare Battisti a Cortina d’Ampezzo.

Durante le serate al cinema teatro Alexander Girardi, tutte ad ingresso libero,
sarà possibile acquistare
il vino etichettato per il settantesimo prodotto dalla Cooperativa “Cento più uno Gris”, le bandiere degli Scoiattoli che ormai sventolano in tutta Cortina d’Ampezzo, le magliette rosse del settantesimo, le tazze e gli altri simpatici gadget che il sodalizio ampezzano ha realizzato per ricordare i Settanta anni dalla loro fondazione.

Cortina inCroda:
Un’idea firmata dal Comune di Cortina d’Ampezzo, Assessorato alla cultura.
Organizzazione: Gruppo Scoiattoli Cortina
Direzione artistica e regia: Andrea Gris.
Curatori: Mario Lacedelli, Stefano Dimai, Andrea Gris
Progetto grafico: Letizia Viel
Immagini e fotografie: Giuseppe Ghedina
Riprese e montaggio: Alessandro Manaigo
Musiche: Alessio Bertallot
Radio partner: Radio Cortina
Organizzazione logistica: Gis Cortina
Coordinamento gestione: Assessorato alla cultura

Hanno collaborato alla riuscita dell’iniziativa : JAS, Eider, Zardini l’arte del Calore, Zardini Stufe artigianali in ceramica, Cassa Rurale ed Artigiana di cortina d’Ampezzo e delle dolomiti, La cooperativa di Cortina, Seggiovie 5 Torri, Majoni Elettrotecnica, S.C.I.A., Drop, Barilla, K2 abbigliamento, Scarpa, Camp, Radio Cortina e Corriere delle Alpi.

Share
Tags: ,

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.