Sunday, 22 October 2017 - 15:30

Equitazione: riprendono le gare all’Internazionale di Cortina.

Lug 3rd, 2009 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Riflettore

Al via la prima giornata di gare del CSI*** Città di Cortina, con i primi binomi in campo dalle ore 8:30 di questa mattina (venerdì 3 luglio). Sono stati i cavalli di 6 anni i primi ad esordire sull’ormai collaudato campo gara dell’impianto sportivo di Fiames, categoria nella quale si è distinta la bella amazzone svizzera Jane Richard, in sella a Pomme di F de Guldenboom, che ha conquistato il primo posto con un tempo di 55,74 sec. e 0 penalità si lascia alle spalle la nostra valorosa portacolori l’Aviere Giulia Martinengo Marquet, che insieme alla sua Lilly, una bellissima femmina baio scuro, taglia il traguardo con 0 penalità ed un tempo di 57,58 sec. Terzo classificato l’argentino Mariano Ossa, che su Ollyver conclude il percorso disegnato dal direttore di Campo del concorso, Elio Travagliati, con un tempo di 58,02 sec. e 0 penalità. Ed è sempre la Richard, questa volta in sella a Jalla de Graverie, che trionfa nella categoria più impegnativa di questa giornata, la 1,50 a tempo Chante Clair, con un tempo di 55,22 e 0 penalità. Italiano il resto del “podio” che vede il consolidato binomio Juan Carlos Garcia-Hamilton de Peret in seconda posizione con 55,27 sec. e 0 penalità, e  Giuseppe Rolli su Jericho de la Vie che, tagliando il traguardo con un tempo di 55,37 sec. e 0 penalità, conquista un onorevole terzo posto. Anticipato alle ore 8:00 lo start per la seconda giornata di gare, dove si svolgerà la prima tappa dell’attesissimo Trofeo Dodo Speed Master:  una formula di gara vincente quella studiata in collaborazione da Francesco Minoli e Uliano Vezzani, che prevede una prova a due manche, nelle quali ai binomi vengono richieste doti sia di precisione che di velocità, rese ancor più interessanti dall’utilizzo di ostacoli naturali. Vero è che nello sport, quello leale, ci si augura sempre che vinca davvero il migliore, ma per una certa forma di patriottismo a Cortina ci si aspetta davvero che sia l’inno di Mameli a coronare una delle gare più attese ed entusiasmanti del panorama del salto ostacoli del nostro Paese e che magari, ciliegina sulla torta, uno dei nostri ragazzi riesca anche quest’anno a regalare uno spettacolo come quello offerto da Gianni Govoni al caloroso pubblico ampezzano nell’edizione 2008. La manifestazione prosegue sabato e domenica con i grandi campioni.

Share
Tags:

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.