Monday, 22 July 2019 - 04:14

A Valmorel apre un’osteria magica

Giu 30th, 2009 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Domenica 5 luglio non prendete impegni. Stefano Trevisson, rinomato chef già gestore del ristorante “All’angelo” di Santa Giustina e del ristorante “Slalom” in piazzale Nevegal invita tutti all’inaugurazione della sua nuova avventura cultural – culinaria. E’ in piazza a Valmorel, si chiama “Osteria dei miracoli”, e ogni riferimento a Dino Buzzati e alle sue opere non è casuale. E’ il personale omaggio di Stefano a chi ha amato profondamente i suoi stessi luoghi e ne ha saputo cantare la bellezza. E come Dino Buzzati ha saputo omaggiare Valmorel e la Valbelluna con le parole, così nell’”Osteria dei miracoli” sarà l’alta cucina a rendere il giusto tributo a queste terre, attraverso un ricco menu a base di piatti tipici creati con prodotti rigorosamente locali, forniti dai produttori agricoli della zona.
Cibo per il palato, quindi, ma anche cibo per la mente. L’”Osteria dei miracoli” offre ai suoi ospiti anche un angolo lettura, nel quale potersi nutrire di buone letture. Dopo l’anteprima di domenica 21 giugno, con il concerto dei Toasters, mitica band ska americana, che ha radunato a Valmorel centinaia di persone pronte a scatenarsi nel ballo, domenica prossima toccherà ai Califfo De luxe inaugurare ufficialmente l”Osteria dei miracoli”. La band ska originaria di Venezia, attiva dal 2001 e già entrata a pieno titolo nel ristretto novero delle band “alternative” più apprezzate a livello europeo aprirà le danze alle 17, ma già dalla mattina Stefano sarà al suo posto, pronto ad accogliere i primi ospiti. A mezzogiorno con il pranzo, a base di piatti tipici della tradizione, dal pastin al formai alla piastra, ai taglieri di prodotti locali. Alle 16 poi scatterà l’happy hour, per scaldare l’ambiente in vista del concerto dei Califfo de Luxe. Poi, verso sera, sarà possibile recuperare le energie sempre accompagnati dai piatti della tradizione preparati con maestria da Stefano. Ma i concerti proposti dall’”Osteria dei miracoli” non si fermano qui: è in preparazione un fitto calendario di appuntamenti musicali, che allieteranno e porteranno una ventata di novità nell’estate di Valmorel. Domenica 5 luglio apre l’”osteria dei miracoli”, il nuovo punto di riferimento per la buona cucina bellunese. Per qualsiasi tipo di informazione è possibile contattare Stefano Trevisson allo 0437 908258 (telefono fisso) o al 340 3033788 (cellulare). O ancora attraverso l’indirizzo e-mail fanotrevisson@gmail.com.
Chi sono i Califfo de Luxe
I Califfo de Luxe nascono nel 2001 a Ceggia (Venezia) dall’unione di otto componenti di diversa derivazione musicale maturati in formazioni rock, jazz e reggae, provenienti dalla provincia di Venezia. Il repertorio proposto dalla band è fin dall’inizio una miscela delle sonorità tipiche dello ska-reggae giamaicano con influenze latine, proponendo principalmente pezzi propri. L’attività live della band comincia a dicembre 2001 e questa trova subito ottimi consensi dal pubblico, soprattutto per l’impatto live che sanno trasmettere, tanto che dal 2002 svolgono oltre 150 date in tutto il Triveneto. Nel 2003 registrano Veneto Ska Cabernet Orchestra, demo autoprodotto con tiratura di 2000 copie. Nel frattempo il gruppo aumenta la sua popolarità arrivando a suonare nei palchi di numerosi club come il Jack the Ripper di Verona, il New Age di Roncade (TV), il Banale di Padova e La Flog di Firenze solo per citarne alcuni. Vengono inoltre chiamati ad aprire concerti di gruppi più affermati come Shandon, Strike, Vallanzaska, Roy Paci & Aretuska e Meganoidi.
Nel luglio 2004 i Califfo de Luxe partecipano alla undicesima edizione del Rototom Sunsplash di Osoppo (UD) e volano in Canada per un tour presenziando all’importante Victoria Ska Festival di Vancouver, affiancando artisti di fama internazionale come il giamaicano Strangejah Cole. Al ritorno in Italia inseriscono un trombonista alla sezione fiati e registrano un nuovo EP dal titolo Luci da illusione che li porterà ad accompagnare vari artisti in tour per la penisola tra i quali Persiana Jones, Ska-J, Giuliano Palma and The Bluebeaters e molti altri.
Nel 2005 la band suona ad altri importanti festival come l’Istria in reggae festival (Croazia), ancora il Reggae Sunsplash di Osoppo e allo Jurgen ad Augsburg (Germania). Per i Califfo de Luxe, che ormai hanno raggiunto una discreta popolarità, arriva il momento di preparare il primo album, così, dopo un mese al Waterland studio di Venezia, esce nel febbraio 2006 Fino all’alba, summa di cinque anni di attività della band, registrato e mixato dall’ex Pitura Freska Cristiano Verardo. Nel disco è anche inclusa una traccia ROM con il video della prima traccia, Baby baciami. Successivamente inizia il tour di promozione dell’album nei migliori club italiani, suonando anche con i mostri sacri dello ska, ovvero i jamaicani Skatalities. Spingono la loro musica fino al sud italia esibendosi al Neapolis Festival,con Jovanotti,Roy Paci e altri musicisti di fama internazionale,e a Siracusa. Nell’ottobre dello stesso anno partono per un tour in Germania che tocca varie città d’oltralpe ottenendo un forte consenso da parte del pubblico. Nel 2007 i Califfo de Luxe continuano il loro tour promozionale girando per l’Italia, toccando la Sardegna e alcune città austriache.

Share

Comments are closed.