Monday, 22 July 2019 - 05:59

“Contrari a cave e miniere”, Reolon ribadisce al Comitato Col de Roro la posizione

Giu 16th, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica

“Con noi le cave e le miniere si chiudono. La nostra posizione rispetto allo sfruttamento del territorio è sempre stata di netta contrarietà. Sono contento che ci sia l’opportunità di ribadirla oggi, su sollecitazione del Comitato Col de Roro”. Sergio Reolon ricorda il coinvolgimento della Provincia di nella battaglia intrapresa dai cittadini del Basso contro i progetti di escavazione delle miniere di Campo in comune di Alano di Piave e nella valle di Schievenin, in comune di Quero. “In Commissione Via (Valutazione impatto ambientale) ci siamo espressi contro i due progetti e continueremo su questa posizione. Perché per noi il territorio deve essere valorizzato nelle sue peculiarità a favore dei cittadini residenti e non sfruttato o, peggio, colonizzato per interessi esterni al Bellunese”. Sergio Reolon ricorda infine l’atto della sua amministrazione relativo alla miniera di Scalon: “Il 28 ottobre 2008 la mia giunta ha chiesto ufficialmente alla Regione Veneto di revocare la ditta Telve Rigo Srl la concessione per lo sfruttamento della miniera di Scalon, un sito dimostratosi pericoloso oltre che un vero e proprio scempio ambientale”.

Share
Tags: ,

Comments are closed.