Monday, 22 July 2019 - 05:42

Domenica in Valmorel sapori della tradizione e musica ska per il ventennale Onaf

Giu 15th, 2009 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Sapori a suon di musica SKA a Valmorel. In occasione del ventennale di Onaf (l’Organizzazione nazionale assaggiatori di formaggi) la delegazione bellunese organizza domenica 21 giugno, nella splendida cornice naturale di Valmorel, una giornata dedicata interamente ai formaggi, ai sapori della tradizione e alla buona musica proveniente da Oltre Atlantico. E’ qui, tra i paesaggi cari a Dino Buzzati che gusto, udito e vista trovano la loro sintesi perfetta, tra giochi per bambini, laboratori del gusto, mercatino dei sapori e musica ska di qualità superiore. Tutto questo è l’Onaf day. Appuntamento alle 9, nella piazza di Valmorel, con la mattinata dedicata ai giochi a squadre, per grandi e piccini, con la regia dei “fratelli giroldini”. Protagonista, e non potrebbe davvero essere altrimenti, è la Forma di formaggio, vista da una prospettiva diversa, ludica. Perché il cibo, e a suon di musica, è prima di tutto divertimento. E allora via con SKAppa SKAppa, porta la forma, non farla caSKAr! Non mi SKAssare (versione moderna e movimentata del classico Lancio della Forma), la SKAffetta de formai (o, all’inglese, formai puzzle). Questi e molti altri giochi daranno pepe alla mattinata in Valmorel, premiando tutti i partecipanti. La quota di iscrizione per le squadre è di 20 euro. Mentre c’è chi si scatena con giochi e musica, apre il mercatino dei sapori, con la partecipazione delle latterie, delle malghe e delle aziende agricole bellunesi. Un’esposizione di sapori e profumi, un’esplosione di gioia per i sensi, che può essere decuplicata dal laboratorio del gusto, che al piccolo prezzo di 5 euro permetterà di entrare in contatto, quando non in simbiosi, con il meraviglioso mondo dei formaggi e dei prodotti ad esso legati. In attesa che apra la FraSKA, dedicata ai prodotti della tradizione. Dopo tutte queste abbondanti libagioni, cosa c’è di meglio che un po’ di sano movimento? L’appuntamento clou della giornata è alle 17 e 30, quando saliranno sul palco allestito per l’occasione The toasters, una delle più importanti Ska band americane, che ha contribuito a popolarizzare il genere nella scena underground mondiale negli anni’80. Un vero evento, all’interno di una giornata già di per sé un po’ magica. The toasters sono ben noti agli appassionati, e stanno girando l’Europa per una lunga serie di concerti, ma questo di Valmorel è uno dei pochi appuntamenti italiani, e l’unico ad essere organizzato in una cornice così peculiare. Ma la musica Ska non esaurisce la giornata, c’è ancora la “Cena rustega” da gustare. L’appuntamento in questo caso è alle 20, con prenotazione. Un invitante e ricco matrimonio di sapori, per 25 euro. E per finire la serata, tutti al bar trattoria “Alle scole”, per un ultimo brindisi e un ultimo ballo. L’Onaf day è organizzato dalla delegazione bellunese Onaf, in collaborazione con Comune di Limana, Provincia di , comitato frazionale di Valmorel, Cros, Navenze, Laste, AziendaAgricola “La schirata”, AziendAgricola “Le Zercole”, B&B “I boschi del castagno”, Bar trattoria e affittacamere “Alle scole”, e “Osteria dei miracoli”, di prossima apertura in piazza a Valmorel. Per informazioni è possibile contattare il delegato Onaf per , Stefano Trevisson, al 3403033788 (stefanotrevisson@gmail.com).
The toasters
Originari di New York, sono una delle più importanti ska band americane, che hanno contribuito a popolarizzare il genere nella scena underground mondiale negli anni’80. Nel 1983 viene distribuito il loro primo singolo, “Beat up”. Nel 1985 esce un Demo Ep, “Recriminations2, prodotto da Joe Jackson. Due anni dopo, nel 1987, i Toasters lanciano il loro primo Lp, “Skaboom”, seguito a breve distanza di tempo da “Thrill me up” (1988) e “This gun of fire (1990). La lineup dei Toasters continua a cambiare durante gli anni’90, con il vocalist e chitarrista Hingley come membro originario. I Toasters pubblicheranno in seguito: “New york fever” (1992), “Dub 56” (1994), “Hard band for dead” (1996), “D.L.T.B.G.Y.D. (1997), “Enemy of the state” del 2002 e una nuova compilation, “In retrospect, the best of The toasters2 nel 2003. Quando non sono in studio, hingley e la sua band sono sempre in tour negli Usa, in Europa e in tutti gli angoli del mondo affamati di ska, come Valmorel, domenica prossima.

Share
Tags:

Comments are closed.