Wednesday, 23 October 2019 - 04:16
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Fondo di solidarietà: presentate le prime domande

Giu 14th, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Sono già una decina le domande di accesso al fondo di solidarietà istituito dalla Provincia di per fronteggiare la crisi occupazionale. Le prime richieste saranno esaminate la prossima settimana da un apposito comitato, allo scopo di valutare la rispondenza ai requisiti richiesti. Il Fondo di solidarietà rientra nelle iniziative messe in atto dall’amministrazione provinciale per alleviare le conseguenze della crisi economica in atto. Lo scopo è esprimere un segno di prossimità verso chi in questo periodo perde il lavoro e si trova in particolare situazione di difficoltà economica. Il fondo è gestito congiuntamente da tutti gli enti pubblici e privati che concorrono alla sua creazione. Vi hanno aderito la Provincia di , il Comune di , la Camera di Commercio di , il Consorzio BIM Piave, Confindustria , Unione Artigiani e Piccola Industria, Associazione Provinciale Piccola Industria ed Artigianato, Associazione del Commercio, Turismo e Servizi, Confederazione Italiana Agricoltori, Confagricoltura , CGIL, CISL e UIL. La Provincia di , in tale quadro, si fa carico dell’organizzazione e delle procedure di erogazione del fondo, facendosi garante delle necessarie condizioni di trasparenza e imparzialità. La copertura finanziaria è garantita dalle somme messe a disposizione dalla Provincia (250 mila euro), dalla diocesi di (300 mila euro) e dal consorzio Bim Piave (50 mila euro). Al fondo di solidarietà, attivo dal 3 giugno 2009 possono accedere coloro che si trovano in una situazione di disagio economico, dovuto alla perdita del posto di lavoro a partire dal 1 giugno. Le domande, che devono essere compilate con la modulistica allegata, potranno essere presentate agli uffici dei seguenti Centri di Assistenza Fiscale:50&Più S.r.l. A.C.L.I., A.P.P.I.A.  C.N.A., U.I.L., C.I.S.L., C.G.I.L. Nordest, Confartigianato C.I.A., Confagricoltura.,

Share
Tags: , ,

Comments are closed.