Tuesday, 15 October 2019 - 04:22
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Il sorpasso: alle europee la Lega è il primo partito in Provincia seguita dal Pdl e Pd. Aumentata la percentuale di chi non ha votato

Giu 8th, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

L’esito dello scrutinio dei voti per il Parlamento europeo nei 247 seggi della Provincia elegge la Lega Nord il primo partito con 30.795 voti pari al 26,99%. Segue il Popolo delle Libertà con 30.692 voti (26,90%). Quindi il Partito democratico con 22.745 voti (19,93%). Riesce a superare lo sbarramento del 4% anche l’Unione dei democratici cristiani e democratici di centro con 8.542 voti (7,49%). E l’Italia dei valori con 8.422 (7,38%) che portano quindi in Europa i loro candidati. Le altre formazioni si fermano tutte al di sotto dello sbarramento. Liberal democratici – Movimento associativo italiani all’estero voti 147 (0,13%). Partito comunista dei lavoratori voti 853 (0,75%). Sinistra e libertà – Federazione dei verdi voti 2.618 (2,29%). Rifondazione e comunisti italiani voti 2.570 (2,25%). Lista Marco Pannella voti 3.127 (2,74%). Movimento sociale fiamma tricolore voti 805 (0,71%). Forza nuova voti491 (0,43%). Svp voti 1.090 (0,96%). Autonomia dei pensionati voti 1.209 (1,06%).   Nel tardo pomeriggio di oggi sapremo i dati dello scrutinio delle provinciali. E’ probabile che nessuno dei due candidati favoriti, Reolon e Bottacin riesca a superare il 50% dei votio e quindi si debba andare al ballottaggio. In tal caso il partito più temuto è quello dell’astensionismo.

Share
Tags:

Comments are closed.