Wednesday, 22 November 2017 - 00:56

Passi carrai, il senatore bellunese Fistarol chiede l’intervento del Governo

Mag 21st, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

“La misura è colma, a questo punto deve intervenire il Governo”. Così il senatore bellunese del Pd, Maurizio Fistarol, ieri sera, appena terminata la riunione dell’8° Commissione lavori pubblici del Senato con il presidente nazionale dell’Anas, Pietro Ciucci. Fistarol aveva sollevato il problema della tassa sui passi carrai, definendola una forma di vessazione nei confronti di quei cittadini e di quelle piccole e medie imprese che si trovano a pagare cifre esorbitanti solo per avere residenze o attività che si affacciano su strade Anas. Ciucci ha risposto alle sollecitazioni dell’esponente del Pd come si era impegnato a fare. Le parole del presidente dell’Anas, però, non hanno soddisfatto Fistarol. Ciucci ha, infatti, affermato che gli aumenti dei canoni, consentiti da una legge del 1997, sarebbero stati, dal 2002, solo adeguati al tasso di inflazione. Ha anche detto che la società sta provvedendo al recupero dei canoni non versati in tutta Italia, ma che questa situazione di fibrillazione e di protesta riguarda solo il Veneto. Ciucci ha poi snocciolato alcuni dati: le pratiche avviate dall’Anas per il recupero dei canoni non pagati sarebbero soltanto 1200 in tutta Italia di cui solo 121 in Veneto. Il dirigente ha, tra l’altro, affermato che l’introito annuale dei canoni per il bilancio Anas è persino inferiore a quanto ipotizzato da Fistarol: non 23 milioni di euro, ma soltanto 17.  “Non mi risulta che la situazione sia quella rassicurante che emerge dalle parole del presidente Ciucci – ha affermato l’ex sindaco di – altrimenti non si susseguirebbero da tempo riunioni e assemblee pubbliche nei nostri territori. Capisco che quella di recuperare i canoni pregressi sia un’attività quasi dovuta per l’Anas, ma la questione che il presidente non ha affrontato è quella degli aumenti esorbitanti, operati sulla base di coefficienti che la società ha stabilito in modo assolutamente discrezionale. Ci sono cittadini e piccoli e medi imprenditori presi per la gola. A questo punto la pressione politica, su cui ho già impegnato il gruppo parlamentare del Pd, si sposta necessariamente sul Governo, che deve intervenire”. “L’unico aspetto positivo dell’intervento di Ciucci – ha dichiarato ancora il senatore bellunese – è stata la disponibilità a verificare possibili errori nell’applicazione dei coefficienti e a dilazionare e rateizzare i pagamenti. Troppo poco” ha concluso Fistarol.

Share
Tags:

2 comments
Leave a comment »

  1. Carissimo Senatore sono un ex amministratore del Comune di Codevigo della Provincia di Padova attualmente sono un dirigente del PD di Codevigo. La vicenda dell tasse dei passi carrai sulle strade dell’ANAS e di Veneto Strade l’ho seguita personalmente agli inizi del 2004 quando i residenti che avevano ricevuto gli aumenti del cannone talmente oneroso che si erano rivolti al Comune in quel periodo il sottoscritto era assessore ai LPP in quel periodo mi sono recato perecchie volte a Venezia a parlate con i Dirigenti dell’ANAS ma con nulla di positivo cosi ho interpellato il Deputato Naccarato, il Consiglio Comunale si era espresso con un Delibera di Consiglio e Alessadro con una interogazione Parlamentare all’ora Ministro Di Pietro con nulla di fatto. Con il Cambio dell’ Amministrazione la questione l’ha presa di mano un personaggio della LEGA, persona sconosciuta in paese perche di provenienza dall Città di Padova, ti chiedo un impegno di questo problema perche ci sono molti consensi in palio parlane con Alessandro e poi mi fai sapere qualcosa perche mi interessa la vicenda Saluti Luigino

  2. salutial sig. Uliana Luigino
    troverà quanto da lei scritto nel nostro sito Internet
    http://www.comitatopassicarrai.org
    il fatto che io sia un tesserato della LEGA NORD non significa che non habbia portato avanti con giusta determinazione il problema dei passi carrai,
    inoltre non ne ho fatto una questione di bandiera, ma ho cercato con insistenza il coinvolgimento di tutti i parlamentari Veneti,
    ho personalmente chiesto L’aiuto di Fistariol, di Naccarato, di Bitonci, di Bricolo, di Castelli, di Maurizio Saia, ecc, è l’obiettivo che dobbiamo raggiungere, e se tutti assieme lo portiamo avanti, vedrà che ci saranno i risultati, prima di tutto viene il popolo Veneto, prima di tutto dobbiamo a loro delle risposte,
    saluti cordiali
    Luciano Soffiato
    presidente del comitato passi carrai

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.