13.9 C
Belluno
lunedì, Agosto 10, 2020
Home Cronaca/Politica Probabile rinuncia di Bottacin. A due mesi dalle provinciali il centrodestra brancola...

Probabile rinuncia di Bottacin. A due mesi dalle provinciali il centrodestra brancola nel buio

Pare essere già superata la candidatura del centrodestra alla Provincia di Belluno di Gianpaolo Bottacin, data oramai per certa oggi dal quotidiano Il Gazzettino. Infatti, nel corso di una riunione che si è svolta ieri sera nella sede del consiglio direttivo del Carroccio in via Marisiga a Belluno, Bottacin si sarebbe ritirato dalla corsa. Il condizionale è d’obbligo, perché l’interessato, da noi contattato telefonicamente, ha detto testualmente di “non aver nulla da dichiarare alla stampa”.  Un “ordine di servizio” evidentemente diffuso agli altri dirigenti di partito che, sull’argomento, hanno preferito tenere la bocca cucita. Un atteggiamento che non può che avvalorare l’ipotesi di bufera in casa. Un nervosismo che del resto è comprensibile, tra le fila della Lega, perché a due mesi dal voto non dev’essere piacevole dover ritornare a sedersi intorno al tavolo a ridiscutere cose già dette. E dover così ricominciare daccapo il giro di consultazioni. A questo punto tutto è ancora possibile. Perché se la Lega non trova un suo uomo, che dev’esser gradito anche all’alleato Pdl, c’è sempre all’orizzonte una “vecchia opzione” in stand-by: Quella di Oscar De Bona, ad esempio. I tempi ormai però sono brevi, e il canditato che si opporrà alla rielezione di Reolon dovrà sobbarcarsi all’ultimo momento anche tutto il peso organizzativo della campagna elettorale. Una situazione scomoda e che pare non invogli nessuno del centrodestra a compiere quello che potrebe rivelarsi un salto nel buio.  Un impasse grave dunque, che potrebbe venire “risolto” a questo punto solo da qualche ordine di segreteria di partito a livello regionale o  nazionale.

Share
- Advertisment -



Popolari

Alpago Sky Super 3: Alex Oberbacher firma l’ottava edizione. Al femminile vittoria per la friulana Maria Dimitra Theocharis

Chies d'Alpago (Belluno), 9 agosto 2020 – Sono stati 400 i concorrenti che domenica 9 agosto hanno dato vita all'ottava edizione di Alpago Sky...

Pokerissimo con record di Christian Merli nella 46ma Alpe del Nevegal

Christian Merli, sempre più nella storia dell’Alpe del Nevegal. Il trentino di Fiavè ha confezionato due prestazioni strabilianti nella 46ma edizione della cronoscalata, organizzata dalla Tre...

Il premier Conte e il generale Lamarmora: una questione di pubblicità e trasparenza  * di Marco Zanetti

La decisione del premier Conte di risolvere motu proprio la questione del negato accesso alla documentazione che è stata a presupposto dei provvedimenti governativi...

Piero Lottini su Osella Pa9/90 vince la 46ma Alpe del Nevegal autostoriche

Piero Lottini, portacolori della scuderia Bologna Corse, ha realizzato il miglior tempo assoluto nella categoria autostoriche impegnate nella 46ma Alpe del Nevegal. Lottini, con la...
Share