Thursday, 17 October 2019 - 03:14
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

I tre presunti “sciacalli” dell’Aquila liberati dal giudice

Apr 10th, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Aveva contribuito a bloccare tre persone scoperte a frugare in una casa. Michele Russo  è uno dei dipendenti della Provincia di da una settimana in servizio di protezione civile nelle zone terremotate. La notte scorsa era di sorveglianza tra le macerie del paese insieme con altri tre colleghi. All’alba, insospettito da alcuni movimenti dentro una casa, Russo ha bloccato tre persone con l’aiuto dei colleghi e ha immediatamente chiamato il sindaco del paese e il 112. Giunti sul posto i carabinieri hanno fatto gli accertamenti sui tre uomini, scoperti a frugare all’interno di una abitazione. I militari hanno poi preso in custodia gli uomini. Stamattina il giudice ha vagliato la loro posizione e li ha liberati in quanto il fatto non sussiste.
Intanto proseguono le operazioni umanitarie coordinate dalla Provincia di Belluno. A San Panfilo d’Ocre è stato allestito un campo che ospita 260 sfollati sul quale lavorano i dipendenti della Provincia e 45 volontari. Domani mattina a Sedico è in programma la riunione con i 23 volontari di protezione civile che saranno inviati lunedì in Abruzzo per dare il cambio settimanale alle squadre presenti. Con loro partiranno Dimitri D’Incà e Maurizio Collet, dipendenti di Palazzo Piloni che oltre ai compiti di coordinamento dei volontari hanno in carico l’avvio delle verifiche sull’agibilità degli edifici. La partenza del nucleo è in programma lunedì mattina alle 3 da Belluno.

Share
Tags:

Comments are closed.